09 nov 2009

Formule in Word

Quando bisogna redigere na tesina da portare ad un’interrogazione a scuola, ad un esame universitario o ad una riunione di lavoro,capita spesso di dover inserire all’interno di una o più pagine formule matematiche e grafici relativi all'argomento trattato. Generalmente i programmi
di videoscrittura consentono solo in modo limitato di creare oggetti di questo tipo e di incorporarli in un documento. Succede perciò che, quando bisogna scrivere equazioni che contengono simboli matematici (radici quadrate, sommatorie, limiti, integrali ecc.) oppure istogrammi e grafici particolari, è necessario ricorrere a programmi specifici, spesso anche costosi.
Office 2007 è sicuramente una delle suite più usate da chi possiede un PC, ma molti non sanno che integra potenti tool che permettono di creare formule e grafici in pochi clic. In Word, ad esempio, è possibile inserire rapidamente nei propri documenti di testo figure geometriche ed equazioni preformattate o crearne delle nuove con simboli e strutture matematiche di ogni genere.
Se poi nella tesina dobbiamo inserire anche un grafico, abbiamo a disposizione un vasto elenco di modelli (a linee, a torta, a bolle... per citarne alcuni). Per la costruzione del grafico, Word si interfaccia con Excel per cui, possiamo inserire direttamente i dati all'interno delle celle del foglio di lavoro, e vedere il grafico prendere forma sotto i nostri occhi. Una volta creati questi oggetti,
non dovremo fare altro che sistemarli all'interno della pagina spostandoli semplicemente
con il mouse. E se poi vogliamo fare colpo su professori e colleghi, non dimentichiamo di creare anche un bel titolo alla tesina utilizzando il tool WordArt.
Con Word 2007 possiamo creare una tesina con tanto di titolo ad effetto ed inserire nelle pagine
del documento figure geometriche, formule di qualsiasi genere e didascalie. Vediamo come.
Apriamo un documento vuoto di Word, andiamo nel menu lnserisci del ribbon e clicchiamo sul
pulsante WordArt .Dal menu a discesa clicchiamo su uno dei riquadri visualizzati per scegliere uno stile per il titolo della nostra tesina. Nella finestra che compare digitiamo il titolo del lavoro e premiamo OK.
image 
Clicchiamo col tasto destro sul titolo e selezioniamo Formato WordArt. Nella finestra Formato WordArt, andiamo nel tab Colori e linee e dal menu Colore scegliamo il colore del titolo. Per aggiungere un effetto premiamo Effetti di riempimento,selezioniamo uno dei box in Varianti, premiamo OK e ancora OK.
image 
Ritorniamo nel tab Home del ribbon, selezioniamo il titolo e centriamolo cliccando su Centra nel riquadro Paragrafo. Digitiamo il testo introduttivo della nostra tesina e, per inserire una figura geometrica, andiamo nel menu lnserisci clicchiamo su Forme, quindi sul simbolo del poligono di nostro interesse.
image 
Quando compare il cursore a forma di croce, clicchiamo nell'area del documento in cui vogliamo
posizionare uno dei vertici della figura quindi, tenendo premuto il tasto sinistro, muoviamo il mouse per espanderla nelle varie dimensioni. Fatto ciò, per spostare la figura, clicchiamo su di essa e trasciniamola.
image 
Per aggiungere le lettere ai lati della figura, dal menu lnserisci clicchiamo su Casella di testo e
scegliamo Casella di testo semplice. Sosituiamo il contenuto della casella con una lettera, ad esempio a, quindi ridimensioniamola trascinando i vertici. Ripetiamo l’operazione per gli altri lati della figura geometrica.
image 
Sistemate le caselle di testo facciamo sparire i bordi neri: tenendo premuto Ctrl selezioniamole
cliccando sul bordo di ognuna. Clicchiamo su una di esse col tasto destro del mouse, selezioniamo la voce Formatta casella di testo, nella sezione Linea dal menu Colore scegliamo Nessun colore e premiamo OK.
image 
Ora possiamo aggiungere una formula legata alla figura della nostra tesina. Andiamo nel menu
lnserisci del ribbon e clicchiamo sulla voce Equazione. Nel punto in cui è posizionato il cursore di Word, vedremo comparire una finestrella su sfondo azzurro, al l'interno della quale potremo digitare la nostra formula.
image 
Per inserire termini con esponente clicchiamo sulla formula e premiamo Apice/Pedice in Progettazione nel ribbon. Digitiamo base ed esponente nelle celle tratteggiate e inseriamo gli altri termini. Per esplocitare la formula con la radice quadrata clicchiamo Radicale in Progettazione e poi Radice quadrata.
image 
Completato il documento, salviamolo in formato DOCX per mantenere formule e disegni. Clicchiamo
sul pulsante Office, quindi sulla voce Salva con nome. Scegliamo la cartella di destinazione, digitiamo il nome del file in Nome file, selezioniamo Documento di Word (*.docx) dal menu Salva come e premiamo Salva.
image 
Con Word 2007 è possibile inserire in un documento la rappresentazione grafica di un insieme di dati. Per crearla o modificarla baste digitarne i valori nelle celle del foglio Excel collegato.
Per inserire un grafico all'interno di un documento Word, dal menu lnserisci del ribbon clicchiamo sul pulsante Grafico. Quando compare la finestra lnserisci grafico, nel pannello di sinistra selezioniamo la categoria Grafico a linee, quindi a destra clicchiamo sul modello Linee e premiamo OK.
image 
Sullo schermo compare la finestra del foglio Excel associato al grafico. Per rappresentare sull'asse delle ascisse i mesi dell'anno, ridimensioniamo l'intervallo dati trascinando verso il basso l'angolo inferiore destro dell'area fino ad includere la tredicesima riga. Cancelliamo quindi il commento della cella B8.
image 
Modifichiamo adesso le didascalie dell'asse orizzontale: cambiamo il contenuto delle celle della prima colonna del foglio Fxcel, sostituendo la parola Categoria con i nomi dei mesi dell'anno.
Per le didascalie dei grafici, invece, modifichiamo il contenuto delle celle che stanno a capo di ogni colonna.
image 
Digitiamo i dati nelle celle del foglio Excel così da ottenere 3 grafici delle rilevazioni di ogni mese dell'anno .Per visualizzare meglio il grafico inseriamo una griglia verticale: andiamo nel tab Layout
del ribbon, clicchiamo su Assi, poi su Griglia/Griglia verticale principale e scegliamo Griglia principale.
image 
Nel tab Layout del ribbon, premiamo il tasto Titolo del grafico, clicchiamo su Sopra il grafico e digitiamo il titolo del grafico nel box che compare. Fatto ciò, clicchiamo su Titoli degli assi poi su Titolo asse orizzontale principale, infine su Titolo sotto l'asse. Digitiamo Mesi nell'area di testo sotto il grafico.
image 
Chiudiamo il foglio Excel e sistemìamo il grafico nel documento usando il mouse. Per aggiungere una didascalia clicchiamo con il tasto destro in una parte libera dell'area del grafico e scegliamo
lnserisci didascalia. Nella finestra che si apre digitiamo in Didascalia il testo e diamo OK. ll nostro grafico è pronto!
image image
Con Word 2007 è possibile inserire all’interno di un documento formule di qualsiasi tipo usando i simboli, le strutture preformattate (ad esempio frazioni, sommatorie, integrali, matrici, funzioni,
limiti...) ed i più comuni operatori matematici accessibili dalla scheda Progettazione del ribbon. Per
creare formule di una certa complessità non dobbiarno fare altro che utilizzare tutti questi strumenti in cascata (ad esempio la radice cubica di una frazione elevata a potenza) e digitare all'interno di ogni area di testo le variabili e i numeri da rapprerentare.
Una volta creato un documento di testo contenente formule matematiche e grafici, è opportuno salvarlo sul disco rigido sempre nel formato DOCX. Salvandolo invece nel classico formato DOC
utilizzato dalle precedenti versioni del programma (Word 97-2003), si perdono alcune caratteristiche importanti di questo tipo di elementi e diviene persino impossibile modificare il documento in un secondo momento. Salvando in DOC, le formule vengono infatti trasformate
in immagini, mentre per quel che riguarda i grafici si possono perdere i dati contenuti nelle righe e
nelle colonne dei relativi fogli Excel.

Nessun commento:

Posta un commento