Masterizzare

I trucchi per esaudire ogni tuo desiderio e creare supporti perfetti con musica, audio, video e dati.
Eccoci seduti comodamente sul divano davanti alla TV, pronti a divorare bibite e popcorn mentre l'ultimo DivX masterizzato allieta questa tranquilla serata in famiglia. Ma proprio nel momento di massima tensione del film, l'immagine si trasforma in un insieme disordinato di pixel multicolore e l'audio inizia a singhiozzare andando fuori sincrono con il video. Non basta a guastarti la giornata? lpotizziamo un altro scenario! Siamo in viaggio verso l'agognata meta del nostro weekend fuori porta e l'autoradio inizia ad emettere suoni atroci, simili a quelli di un vecchio vinile solcato dal Grand Canyon; altro che fiammante CD e musica in qualità digitale. Sebbene la masterizzazione sia ormai divenuta un'attività d'uso quotidiano per chiunque abbia un PC, la conoscenza di alcuni
piccoli segreti, che fanno la differenza tra un'ora di relax e una serata sprecata, diventa fondamentale! Gli inconvenienti descritti in precedenza sono infatti legati al modo in cui masterizziamo i supporti. Dove reperire, dunque, queste preziose informazioni, bagaglio
culturale di guru e smanettoni?
CD e DVD rappresentano tutt'oggi i contenitori ideali per qualsiasi tipo di dato, grazie al loro rapporto"prezzo/spazio di archiviazione". Che si tratti di foto, software, fìle di backup, per non parlare di video e audio che la fanno da padrone, questi piccoli dischi "d'argento" sono in grado di dare un po' di respiro al nostro disco rigido, sempre troppo saturo di. . . " spazzatura". Masterizzare però non significa inserire un disco vergine nel drive del PC e premere Scrivi su Nero. Sarebbe troppo facile. . . I parametri da valutare in fase di masterizzazione, infatti, sono un'infinità.
Facciamo un breve elenco? In primo luogo, non tutti i player hanno la medesima capacità di leggere i supporti (di tipologia e marche differenti) e, al tempo stesso, non tutti i dischi ottici sono digeriti di buon grado dai masterizzatori installati nei nostri PC. Inoltre, bisogna prestare attenzione alla velocità di masterizzazione. Anche se il nostro drive può arrivare a "bruciare" DVD a 20x in meno di 5 minuti, per evitare problemi di incompatibilità (soprattutto con i lettori da tavolo) è bene non superare gli 8x, così da limitare il numero di errori scritti. Entrando poi nello
specifico dei file multimediali (audio, video e foto), diventa fondamentale convertirli nel formato corretto, così che siano riproducibili senza intoppi con i player, anche tascabili, a nostra disposizione. E non facciamoci trarre in inganno dalle sigle! Un file AVI è soltanto un contenitore, al cui interno si può trovare un video compresso con codec differenti (DivX, Xvid, H.264, ecc.). Quindi, prima di avviare la masterizzazione di qualsiasi video, assicuriamo di trasformarlo in un formato "standard". Un esempio? Gli MP3: se campionati a bitrate troppo elevati risultano indigesti
a gran parte delle autoradio. E lo stesso discorso vale per le foto! La risoluzione della nostra digicam, infatti, potrebbe essere di gran lunga superiore a quella correttamente interpretabile dal "piccolo" processore del lettore da tavolo. Ovviamente, anche in questo caso la parola d'ordine è: "conversione". E visto che proprio dobbiamo perdere tempo a ridimensionare le immagini, perché non ci divertiamo a creare un gradevole slide show con transizioni e musiche di sottofondo?
Con i giusti trucchi, poi, potremo persino risparmiare qualche euro e continuare a godere dei contenuti in alta definizione. Vedremo così come "spremere" un film in qualità DVD per farlo entrare in un singolo CD o, meglio ancora, un costoso film in Blu-ray su un più economico supporto DVD da 4,7 GB. Sono proprio queste, assieme a molte altre (come la creazione di backup protetti con password e la copia 1:1 dei videogame), le dritte che troveremo di seguito.
ln base all'utilizzo che ne dobbiamo fare ,meglio masterizzare un determinato tipo di supporto
anziché sprecare tempo e denaro. Ecco cosa possiamo memorizzare su CD DVD e Blu-ray.

Compact Disc 700 MB 20 minuti MPEG2
5 minuti Full HD
70 minuti Cd Audio
130 canzoni MP3 192 Kbps
175 foto da 10 MP
DVD Rom 4,7 GB 2 ore MPEG2
35 minuti Full HD
120 minuti Cd Audio
900 canzoni MP3 192 Kbps
1175 foto da 10 MP
DVD Dual Layer 8,5 GB 4 ore MPEG2
70 minuti Full HD
240 minuti Cd Audio
1800 canzoni MP3 192 Kbps
2350 foto da 10 MP
Blu-Ray Disc 25 GB 11 ore MPEG2
200 minuti Full HD
700 minuti Cd Audio
5500 canzoni MP3 192 Kbps
6250 foto da 10 MP

Masterizzare con Windows
Inseriamo un DVD vuoto nel masterizzatore e nella finestra AutoPlay che si apre selezioniamo
Masterizza File su disco. lmmettiamo il nome dell'etichetta del disco e clicchiamo su Mostra opzioni di formattazione. Scegliamo l’opzione Mastered e clicchiamo su Avanti. Trasciniamo nella finestra i file da masterizzare e clicchiamo sul pulsante in altro Scrivi Disco per avviare la masterizzazione.

Slideshow
Per creare un DVD che contenga tutte le nostre fotografie, possiamo ricorrere a Raccolta
foto di Windows. Per masterizzare le immagini archiviate, clicchiamo sul puisante Tutte
le immagini e video e poi su lmmagini. Visualizzate le foto clicchiamo su Masterizza. Scegliamo il formato Disco dati per masterizzarle su CD/DVD come semplici JPEG. Se desideriamo visualizzarle
con uno slideshow optiamo per l’opzione DVD video: le nostre immagini saranno montate in video con effetti di dissolvenza.

Creare file ISO con Blindwrite
Spesso capita di non avere a disposizione un supporto vergine per copiare il video delle vacanze che il nostro amico ci ha portato. In questi casi possiamo creare un'immagine del disco, per masterizzarla in un secondo momento. Basta installare Blindwrite ,avviare il programma, cliccare su Leggi e selezionare in Origine l'unìtà ottica in cui è inserito il DVD con il filmato. ln Destinazione scegliamo la cartella del disco rigido in cui salvare il file immagine e in Profilo selezioniamo ISO lmage. Clicchiamo su Leggi e attendiamo che l'immagine venga creata. Appena possibile, non resterà che masterizzarla cliccando su Scrivi selezionando in Origine il fìle ISO precedentemente
creato e poi cliccare su Scrivi per avviare la masterizzazione. ll nuovo DVD sarà identico a quello originale.

Condividere masterizzatore
Dalla finestra Computer facciamo clic col tasto destro sul masterizzatore e clicchiamo su Proprietà. Andiamo nel tab Condivisione e clicchiamo su Condivisione Avanzata. Mettiamo il segno di spunta sulla voce Condividi Cartella e poi clicchiamo su Ok. Adesso il nostro masterizzatore sarà visibile da tutti i Pc collegati alla rete domestica. A questo punto basterà copiare i questa directory i nostri file e, seguendo la procedura indicata nel trucco Masterizzare con Windows, scriverli su un supporto vergine.

Salvare dati con Nero
Sfruttiamo le potenzialità di Nero BackltUp per archiviare file e cartelle del nostro PC in modo semplice e quasi del tutto automatico.
Dall'interfaccia principale di Nero StartSmart clicchiamo sulla scheda Backup Automatico e poi ancora sulla voce Backup: in questo modo avvieremo l'analisi delle directory presenti nel nostro
disco rigido.
image 
Scegliamo le cartelle da salvare aggiungendovi un segno di spunta e deselezioniamo quelle indesiderate. Con Aggiungi possiamo importare altre directory.Una volta terminato, dovremo selezionare il percorso in cui salvare i file.
image 
In Destinazione backup selezioniamo il masterizzatore (inseriamo un DVD e verifichiamo di averne a sufficienza per tutti i dati selezionati) e poi clicchiamo su Backup. Man mano ci verrà richiesto di inserire altri DVD per completare la procedura.
image 
A differenza di quanto molti pensano, i DVD non sono eterni. Anzi, basta conservarli in un ambiente umido o esposti alla luce del sole per ritrovarsi dopo qualche mese con CD e DVD illeggili.
Dunque, riponiamo sempre i supporti nella custodia.Anche il comune utilizzo può causare lievi graffi: per cercare di rimuoverli, oltre al vecchio trucco di utilizzare del comune dentifricio (privo di micro perle o altre sostanze granulose), esistono anche piccoli dispositivi acquistabili a poche decine di euro, come il Disk Repair Pro (www.youbuy.it), che riescono a rendere leggibili anche i dischi più rovinati.

Multisessione
Spesso è conveniente creare CD e DVD che offrono la possibilità di aggiungere dati in un secondo momento.Per fare ciò avviamo NTI CD&DVD Maker (www.ntius.com) clicchiamo su Dati e poi su CD Dati (o DVD Dati). Trasciniamo i file da masterizzare nella finestra in basso e clicchiamo su 2 a sinistra. Selezioniamo Scrivi, impostiamo la velocità di masterizzazione e infine scegliamo il Metodo di scrittura.
Clicchiamo su Brano immediato e attiviamo Chiudi sessione, lascia aperto il disco.
Quando necessario, in questo modo, potremo aggiungere altri dati al disco come una nuova sessione.

Dischi protetti
Per creare in maniera rapida e semplice un disco con i nostri dati protetto da password, possiamo utilizzare Ulead DVD Movie Factory (www.ulead.com). Avviamo il programma e clicchiamo su
Data Disc e poi su Secured Data Disc .Apparirà la classica finestra per la creazione di CD e DVD. Selezioniamo i dati che vogliamo rendere "riservati" trascinandoli dalla finestra in alto a quella in basso (come facciamo di solito con Nero da destra a sinistra). Appena avremo finito, inseriamo nel
lettore un disco vergine commisurato alla dimensione dei file che intendiamo salvare. Premiamo i tasti Ctrl+R e immettiamo due volte la password con cui "difendere" il supporto da occhi indiscreti. Infine, clicchiamo su Burn. Quando proveremo a leggere il disco ci verrà chiesta la password:
inseriamola, selezioniamo i file da estrarre, specifichiamo dove salvarli e clicchiamo su Decrypt.

Creare DVD Video in HD con video
Se abbiamo registrato alcuni minuti di filmato con la nostra videocamera FullHD e vogliamo inserire il video su un supporto che non sia per forza un Blu-ray, possiamo utilizzare Nero Vision per
creare un "DVD" con filmati in alta definizione. Avviamo Nero Vision e clicchiamo su Crea DVD/AVHCD. Premiamo lmporta e selezioniamo i video da inserire, tenendo d’occhio la barra in basso che indica lo spazio occupato sul supporto. Una volta inseriti tutti gli spezzoni clicchiamo su Avanti e selezioniamo il tipo di menu tra quelli disponibili .Facciamo ancora clic su Avanti per testare
il menu scelto e poi (per l'ultima volta) clicchiamo su Avanti per confermare le nostre scelte. Infine, facciamo clic su Scrivi e attendiamo che il nostro DVD HD venga masterizzato
.


Scaricare video da YouTube
Se vogliamo masterizzare un DVD con i video preferitì di YouTube, dovremo innanzitutto scaricarli.
Per farlo visualizziamo il video desiderato e copiamo (Ctrl+C) l'indirizzo visualizato nella barra URL del nostro browser. Adesso digitiamo www.keepvid.com e premiamo lnvio, sempre nella barra degli URL. Incolliamo all'ìnterno del form di Keepvid il link copiato in precedenza e clicchiamo su
Download. Visto che dovremo masterizzare il file scarichiamo quello di miglior qualità, cioè in formato MP4. Una volta terminato il download avviamo Super 2009 e impostiamo le opzioni per ottenere un file in formato DVD o DivX compatibile con il nostro lettore. Dopodiché trasciniamo il file nella finestra del programma e attendiamo la conversione. Ripetiamo l'operazione per tutti i file che vogliamo masterizzare e, una volta convertiti, avviamo Nero e copiamoli su DVD come faremmo con qualsiasi disco dati.

Blu-ray su Pc
Inseriamo nel lettore Blu-ray del PC il film in alta definizione e avviamo AnyDVD.Clicchiamo col tasto destro sull'icona che appare nella system tray di Windows e selezioniamo Decrypta il
disco sul disco rigido. Scegliamo quindi la cartella in cui salvare i file e dopo aver selezionato il drive Blu-ray in cui abbiamo inserito il film, clicchiamo sul pulsante Copia Disco. Mettiamoci pure comodi:
AnyDVD infatti, impiega un bel po' (anche su PC molto potenti) per estrarre i video in alta definizione. Al termine, possiamo riprodurre il backup del Blu-ray utilizzando VLC.

Eliminare pubblicità dai video
Se tra i nostri filmati ce n'è qualcuno proveniente da una registrazione TV, da cui vogliamo rimuovere la pubblicità, in Nero Vision clicchiamo su Creare Film, importiamo il filmato e clicchiamo Ad Spoiler identificato dall'icona di un monitor. Clicchiamo su Avvia per eseguire la scansione e,
al termine, clicchiamo su Crea per generare un nuovo filmato senza pubblicità.Clicchiamo su
Esporta e salviamo il filmato nel formato DVD Video.

Da Dual Layer a Single Layer
Avviamo Nero Recode e clicchiamo Ricodifica di un intero DVD su DVD. Inseriamo il DVD "sorgente" da 8,5 GB nel lettore e clicchìamo su lmportare DVD. Nel menu a tendina di Adatta a destinazione selezioniamo DVD-5 (4,7 GB)e clicchiamo su Avanti. Infine avviamo la
masterizzazione con Scrivi.

Convertire filmato
Trasformiamo un formato video incompatibile con il nostro lettore da tavolo, in un file che riusciremo a guardare senza il minimo problema su qualsiasi player.
Avviamo l'applicazione e nell'interfaccia selezioniamo per prima cosa il formato video in cui vogliamo convertire il nostro filmato. Clicchiamo sul primo menu a tendina e selezioniamo AVI, mentre nel secondo menu selezioniamo DivX come formato di compressione.
image image
Nella sezione Video scegliamo le proprietà del nostro filmato, visto che dovremo vederlo in TV optiamo per un formato 16:9, oppure per No Change se il formato è gìà nelle proporzioni corrette per la visualizzazione. lmpostiamo il Bitrate a 1248: con il video abbiamo finito.
image 
Nella sezione Audio optiamo per un campionamento a 44100 KHz, su 2 canali (quindi stereo) e con un Bitrate di 64 KBps .Cliccando su Disable Audio, avremo anche la possibilità di eliminare i suoni dal video, nel caso fossero indesiderati o volessimo in un secondo momento inserire una colonna sonora.
image 
Non resta che aprire la cartella contenente i file da convertire con Esplora Risorse .Selezioniamoli e trasciniamoli sulla fìnestra di Super 2009 .In pochi minuti verranno tutti convertiti in file DivX, che il nostro lettore da tavolo digerirà molto più facilmente una volta masterizzato su DVD.
image

Proporzioni
ln Nero Vision clicchiamo sul pulsante Più (in basso) e poi su Opzioni Video Predefinite.
Clicchiamo Modalità DVD Video tra i tab in alto e dal menu a tendina della voce Proporzioni
selezioniamo il formato desiderato per i nostri video 4:3 o 16:9. Fatto ciò, clicchiamo su Ok per tornare a Nero Vision e procedere con le nostre elaborazioni.

Realizzare film
Avviamo Nero Vision e dal menu principale selezioniamo Creare Film, così da sfruttare le potenzialità di video editing offerte dalla nuova versione di Nero. Clicchiamo sul primo tasto azzurro (Sfoglia Media) e selezioniamo i video con cui montare il nostro filmato. Trasciniamoli
nella timeline in basso e clicchiamo sull'ultimo tab in alto per inserire delle transizioni tra i diversi spezzoni. Dal menu a tendina selezioniamo "la famiglia" da cui prendere la transazione e trascniamola nello spazio libero tra un filmato e l'altro. Per aggiungere del testo (titoli di coda o
didascalie ai fìlmati) clicchiamo sul terzo tab (con una A sopra). Clicchiamo, infine, sul secondo
tab (Effetti) per applicare dei fìltri che ne migliorino la visualizzazione. Clicchiamo su Esporta
e, al termine, masterizziamo la cartella VIDEO-TS come DVD Video.

Foto Album
Avviamo Pinnacle Studio e andiamo nel tab Editing.Clicchiamo su Mostra foto e singole istantanee e selezioniamo la cartella con le immagini di cui vogliamo creare un album.Scegliamo quelle da aggiungere e premiamo Apri.Per caricarne altre, selezioniamole con tasto destro del mouse e clicchiamo su Aggiungi al progetto.Facciamo clic sulla voce di menu Casella degli strumenti/Crea SmartMovie per selezionare il tipo di slide show da realizzare .In Stile video musicale impostiamo
il ritmo che vogliamo dare alla presentazione .In Titolo di apertura immettiamo il titolo del fotoalbum e in Titoli di coda inseriamo i testi che verranno visualizzati alla fine dello slideshow.Clicchiamo su Per creare un video musicale…,confermiamo con Ok e scegliamo il brano che accompagnerà le nostre foto.Quindi premiamo Fare clic qui per tornare a SmartMovie e Crea SmartMovie. Non resta che attendere la masterizzazione, per poi godersi le foto in TV.

Dalla videocamera a Blu-Ray
Avviamo Corel Videostudio e clicchiamo su Share, poi su Create Disc e selezioniamo il formato di un disco Blu-ray.Premiamo sulla prima icona Add Video Files e selezioniamo i file video da importare nel progetto e memorizzati sul nostro PC o nella videocamera ad alta definizione.Clicchiamo su Next per selezionare il tipo di menu con il quale navigare tra i diversi spezzoni e poi ancora su Next. Con Burn, infine, masterizziamo il nostro disco Blu-ray in Full HD, senza bisogno di altri interventi.

Alta definizione
Da Start Programmi/Windows Media avviamo Codificatore Windows Media. Selezioniamo la voce Sessione Personalizzata e clicchiamo su Ok. Dal pannello Origini ,Proprietà,selezioniamo File e clicchiamo su Sfoglia per creare il video da convertire. Dopo aver trovato il file clicchlamo su Apri .Adesso andiamo nel tab Output e togliamo il segno di spunta da Pull dal codificatore, selezioniamo l’opzione Codifica nel file e facciamo clic su Sfoglia. ln nome file digitiamo il nome del video compresso che vogliamo salvare e confermiamo cliccando su Salva. Nel tab Compressione,
in Destinazione, scegliamo Dowload file e facciamo clic su Modifìca. Nella scheda Generale selezioniamo PAL.Passiamo al tab 5073 Kbps e mettiamo la spunta su Come input video. Clicchiamo su Ok poi su Applica e infine su Avvia codifica. Alla fine masterizziamo su un supporto
sufficientemente capiente e riproduciamolo su PC.

Due film in un DVD
Se vogliamo "riunire" i nostri video preferiti su un unico DVD, da oggi possiamo farlo con Nero Recode. Avviamo l'applicazione e clicchiamo Ricodifica film principale su DVD. Premiamo lmportare DVD, selezioniamo il filmato da caricare e proseguiamo con Avanti. Scegliamo dove salvare il file su
disco e clicchiamo Scrivi. Facciamo lo stesso per gli altri filmati da inglobare nel supporto Dual Layer. Una volta terminato, avviamo Nero Vision e clicchiamo su Crea DVD/DVD Video. Selezioniamo i filmati salvati cliccando su lmporta e facciamo clic su Avanti per selezionare lo
stile dei menu. Infine, con Scrivi masterizziamo il DVD che conterrà il meglio dei nostri video.

Etichetta Lightscribe
Per realizzare un'etichetta che sfrutti la tecnologia LightScribe su un disco 'dedicato", avviamo
Nero Cover Designer e dal primo wizard scegliamo LightScribe. Nella finestra affianco selezioniamo Documento vuoto, così da poter definire liberamente il layout della nostra label. lnseriamo testi e foto sfruttando i pulsanti della barra a sinistra e, quando avremo un risultato che ci soddisfa, inseriamo il disco LightScribe nel masterizzatore, con la pagina dorata (su cui verrà stampata la label) rivolta verso il basso. A questo punto andiamo in File/Stampa Etichetta LightScribe, selezioniamo la qualità Ottimo (impiegherà quasi mezzora a realizzare la label), e clicchiamo su Stampa per iniziare a bruciare la nostra etichetta dal look innovativo.

Pc da videorecorder
Con Nero Vision possiamo utilizzare il PC (magari il notebook mentre siamo in viaggio) per
registrare su hard disk da qualsiasi sorgente di acquisizìone video (videocamere, chiavette DVB-T ecc.). Per farlo avviamo l'applicazione e clicchiamo sulla voce Acquisisci video su disco rigido. Selezioniamo l'Unità di acquisizione e il Profilo con cui verranno memorizzate le immagini sul nostro PC. Adesso non resta che cliccare sul tasto Registra e poi stoppare le riprese quando lo riteniamo necessario. Dopodiché, cliccando su Avanti potremo prendere il nostro file video, magari in alta
definizlone, e riversarlo su un disco Blu-ray senza bisogno di altri software
.

Convertire e masterizzare
Spesso i formati video delle fotocamere, i film in DivX (o altri formati compressi), i filmati scaricati da YouTube o Facebook non sono compatibili col lettore da tavolo. Ecco come convertirli con Super 2009 per goderceli in poltrona.

Sorgente Modalità conversione Otteniamo..
Full HD
Video Quicktime

Selezioniamo DVD Std Compliant nel primo menu a tendina e MPEG ll nel secondo, in audio
selezioniamo AC3. Lasciamo invariate le altre opzioni e trasciniamo il file nella finestra per convertirlo.

Qualità DVD
YouTube

Nel primo menu a tendina selezioniamo DVD Std Compliant e poi, nel secondo, MPEG-ll,
in audio selezioniamo AC3. Lasciamo invariate le altre opzioni e trasciniamo il file nella finestra per convertirlo. Se invece vogliamo convertire il filmato in formato Blu-ray, selezioniamo la voce TS (transp.)/M2TS nel primo menu a tendina; poi, nelle opzioni video, la risoluzione di 1280x720, che per il momento è l'unica HD supportata dai filmati YouTube.

Qualità DVD o HD 720p
DivX
Video Quicktime
Video in DVD

Alla voce Select Output container scegliamo Avi mentre nel secondo menu optiamo per il codec DivX così il filmato sarà perfettamente compatibile con lo standard. Per l’audio lasciamo il formato MP3. Nella sezione Video scegliamo come risoluzione 720x576 (oppure 640x480). Quindi, trasciniamo il file nella finestra per avviare la conversione.

DivX compatibili con i lettori da tavolo

Da Blu-ray a DivX HD
Avviamo DR DivX
, nella finestra principale clicchiamo su Apri. Selezioniamo il file in HD da convertire e clicchiamo ancora su Apri. Dall'area Home Theatre DivX Certified optiamo per il profilo 1080HD mode. Clicchiamo sul tab Avanzato e poi sulla scheda Pre-Processing. In risoluzione alla voce Redim. Larghezza inseriamo 1920. Clicchiamo su Codifica e attendiamo che termini l'analisi del filmato. Nel riquadro Titoli clicchiamo su Riprendi per avviare la conversione. Infine, con Trova, apriamo una finestra di Esplora Risorse che ci consentirà di visualizzare il file appena convertito. Adesso non resta che masterizzarlo con il nostro software preferito.

Creare Mini DVD
Con Nero creare un Mini DVD è davvero molto semplice. Per farlo avviamo Nero Vision e clicchiamo su Crea CD. Dal menu che appare selezioniamo la voce Mini DVD, così da memorizzare un file video
in tutto e per tutto uguale a quello MPEG2 di un DVD ma su un comune CD .Clicchiamo su Importa per selezionare i file da masterizzare e una volta terminato clicchiamo su Avanti. Selezioniamo il menu che desideriamo e facciamo clic su Avanti per due volte. Infine, masterizziamo
il Mini DVD con un clic su Scrivi: attendiamo che i processo termini. È consigliabile masterizzare il CD a bassa velocità per evitare problemi con i lettori da tavolo in cui lo useremo; per cui, meglio
non superare i 16x.

Presentazioni su DVD
ln Nero Vision clicchiamo su Crea serie Diapo per realizzare una presentazione. Selezioniamo DVD Video e nell'interfaccia che appare clicchiamo sul primo pulsante azzurro (Sfoglia) per scegliere
le foto. Selezionate le immagini, trasciniamole nella timeline e inseriamo gli effetti di transizione (secondo tab in alto). Dopodiché, cliccando su ciascuna foto potremo inserire un commento audio (clic sull'icona stilizzata del microfono) e aumentare o diminuire la durata della visualizzazione di ogni singola foto (col pulsante a forma di cronometro). Clicchiamo due volte su Avanti e poi su Scrivi per masterizzare il tutto.

Slideshow su DVD
Dall'interfaccia principale di Corel Video Studio andiamo in Tools e clicchiamo su Movie Wizard. Nella nuova finestra clicchiamo su lnsert image per creare uno slide show con tutte le nostre
foto preferite. Selezioniamo quelle che desideriamo e clicchiamo Apri. Adesso facciamo clic su Next e, dal menu a tendina in alto, selezìoniamo Slideshow. Scegliamo uno dei temi e in Title (in basso a destra) inseriamo il titolo che vogliamo dare alla collezione fotografica. Cliccando su Next il video con le foto verrà visualizzato all'interno di una timeline, così da apportare eventuali modifiche al
filmato. Dal menu in alto clicchiamo su Share e poi su Create Disc, così da masterizzare direttamente il lavoro. Selezionando il formato DVD si aprirà una nuova finestra. Clicchiamo su Next e scegliamo l'aspetto che avrà il menu della nostra galleria. Per editare i testi basterà cliccare su quelli visualizzati nell'anteprima a destra. Quando avremo finito clicchiamo su Next e infine su Burn per masterizzare il DVD con tutte le foto, da guardare comodamente in salotto sul televisore.

I formati dell’alta definizione

Formato A cosa serve
M2TS

Formato video introdotto da Sony per le videocamere AVCHD. Viene utilizzato per la creazione di dischi BDAV. Un file M2TS contiene sia il video in alta definizione realizzato in MPEG-2 sia le varie tracce audio.

H.264

È un codec video sviluppato per i filmati in alta definizione. Fa parte dello standard MPEG-4 ed è stato progettato per offrire un rapporto qualità/compressione migliore del formato MPEG-2.Sono già in molti ad averlo adottato per la diffusione dei contenuti in HD su Internet a cominciare da Apple.

AVCHD

Sta per Advanced Vìdeo Codec High Definition ed è un formato introdotto da Sony e Panasonic per registrare filmati in alta definizione sulle videocamere digitali. Utiliza il codec H.264 e permette di salvare i video in HD anche
su supporti come DVD e schede di memoria.

MKV

Non è un vero e proprio codec, ma un "contenitore" multimediale che consente di memorizzare, oltre alla traccia
video e a quelle audio anche i sottotitoli. Supporta i formati video e audio più diffusi e, proprio grazie al fatto che permette di aggiungere anche i sottotitoli, è preferito rispetto all’AVl.

DivX HD

Codec video che consente di comprimere un filmato originale mantenendo una buona qualità visiva e consentendo di memorizzare i file in modo più efficiente. Un film in DivX può essere anche 10 volte più piccolo di quello originale.L’Ultima versione supporta anche i filmati in alta definizione a 1920 x 1080 pixel.

WMV9 HD

È un codec video realizzato da Microsoft per la distibuzione dei contenuti digitali sul Web. l filmati in WMV hanno un rapporto qualità/compressione vicino a quello dei DivX. Si possono riprodurre con Windows Media Player.

MOV HD

Formato video realizzato da Apple e riproducibile col progamma QuickTime.Offre un buon rapporto qualità/compressione e consente di realizzare i film in HD con risoluzione di 1920 x 1080 pixel.


Ecco come "spremere" un file video Full HD per riuscire a farlo entrare su un comune DVD. Lo vedrai su PS3 e player Blu-ray da tavolo, ma non avrai speso decine di euro per un supporto vergine da 25 GB!
Con un software come multiAVCHD possiamo mettere i video in HD su DVD o memorie USB
per riprodurli su lettori compatibili. Per utilizzarlo scompattiamo il programma in una cartella e clicchiamo sul file multiavchd.exe. Al primo avvio verrà verificata la disponibilità di aggiornamenti.
image 
Terminato il download di eventuali update, verrà caricato multiAVCHD .Possiamo quindi scegliere
se importare direttamente i video nel formato MKV e TS oppure le cartelle AVCHD e BDMV dei supporti, fino ad un massimo di 20 titoli. Nel nostro caso sceglieremo la prima opzione.
image 
Clicchiamo quindi sul pulsante Add MKV/TS files per aprire una finestra di Esplora risorse da
cui potremo selezionare i video da importare. Scegliamo la tipologia usando il menu presente accanto alla voce Nome file, selezioniamo i video e clicchiamo su Apri per importarli.
image 
Per verificare che i video aggiunti al progetto siano effettivamente quelli corretti, spostiamoci nella scheda Media. Utilizzando i pulsanti posti a destra, potremo modificare l’ordine dei video ed eventualmente cancellarli qualora ci si accorga di non volerli più inserire.
image 
Spostiamoci in Authoring e in Authoring settings mettiamo un segno di spunta alle voci Create top menu e Light/static menu. In System impostiamo il sistema televisivo PAL (che è quello del nostro Paese). Alcune funzioni sono disabilitate, ma verranno implementate in futuro.
image 
Andiamo in Settings per impostare alcuni parametri del progetto. In Destination selezioniamo la cartella in cui verrà salvato. Temp folder sarà utilizzata, invece, per contenere i file temporanei creati nel corso della conversione. È importante avere abbastanza spazio libero sull'hard disk, dunque assicuriamoci di non avere il disco saturo di file.
image 
Se clicchiamo sul pulsante Create multiAVCHD possiamo trasferire la struttura finale del film anche su memorie USB, per riprodurla da un PC. Nel nostro caso clicchiamo su Create multiBD e attendiamo che il software crei la struttura con i film in HD .Al termine, masterizziamo su DVD l'intera struttura, impostando il tipo UDF come File system, con livello di revisione 2.5.
image 

I trucchi per realizzare Cd Audio pronti da dare in pasto a qualsiasi lettore domestico (o da auto) senza intoppi!

Da CD Audio a MP3
Con Nero per trasformare qualsiasi file MP3 in un comune CD Audio, basta davvero poco. Avviamo Nero e scegliamo come formato CD/CD Audio e clicchiamo su Nuovo. Selezioniamo i file MP3 nella
finestra a sinistra (relativa all'hard disk) e trasciniamoli in quella a destra (del nuovo CD): il programma li convertirà in automatico in qualità CD Audio, senza bisogno di altri interventi. Non resta quindi che fare clic su Scrivi per masterizzare il CD e godercelo in un qualsiasi lettore audio.
Per evitare che il CD "saltelli" durante la riproduzione è consigliabile masterizzarlo ad una velocità massima di 4x (o 8x ove non disponibile il 4x).

Compilation da viaggio
Se la nostra autoradio legge anche gli MP3, possiamo sfruttare questa potenzialità per portare più album su un solo CD .Per farlo, in Nero scegliamo come formato CD/CD-ROM (ISO)e trasciniamo nel supporto gli album in MP3 che abbiamo sul Pc. Dopodìché clicchiamo su Scrivi e impostiamo
la velocità a 4x così che il dìsco abbia un numero minimo di errori e riesca ad essere riprodotto senza problemi da qualsiasi autoradio o stereo con supporto MP3.

Eliminare silenzio tra le tracce
Se da provetti Dj ci dilettiamo con software per mixare canzoni, sicuramente non ci piacerà lo sgradevole vuoto che c'è normalmente nei CD Audio tra una traccia e l'altra. Per eliminarlo dalle nostre compilation, quando creiamo un CD Audio in Nero andiamo nel tab Opzioni CDA e
mettiamo il segno di spunta sulla voce Rimuovi silenzio allo fine delle tracce audio. In questo modo il passaggio tra un brano e l'altro sarà immediato, senza alcuno stacco. E le nostre compilation
mixate saranno come quelle che acquistiamo nei negozi, con passaggi degni dei migliori Dj.

CdText
Se quando masterizziamo un CD Audio vogliamo che sul display dello stereo o dell'autoradio
appaiano le informazioni relative ad album e tracce, dovremo masterizzare il disco in formato CD TEXT. Per farlo, avviamo Nero, scegliamo CD/CD Audio e clicchiamo Nuovo. Nel tab CD Audio troviamo un'area CD TEXT: mettiamo il segno di spunta sulla voce Scrivi su CD e inseriamo titolo
dell'album e nome dell'artista. Inoltre, se importiamo file MP3 con relative informazioni (tag, nome del brano, artista, ecc.), riusciremo a visualizzare queste voci per ciascun brano, anziché veder comparire le note generiche "Track" o 'Traccia" seguite dal numero del brano.

Editing Audio rapido
Per migliorare la qualità dei brani audio che stiamo per masterizzare, possiamo usare direttamente Nero Wave Editor. Con un'interfaccia intuitiva ci consente infatti di effettuare molte operazioni di miglioramento della qualità del suono,con semplicità. Dopo averlo avviato, clicchiamo sul tasto
Apri per caricare il file .Per selezionare la parte del brano da "modificare" basta tenere premuto
il tasto sinistro del mouse e, contemporaneamente, spostarsì verso destra o sinistra sul grafico della traccia audio (in azzurro). L'area selezionata sarà, invece, evidenziata in grigio .Non resta che agire sui selettori (in basso) per modificare volume e bilanciamento, oppure aggiungere uno dei tanti Effetti presenti nell’omonimo menu. Terminato l'editing, andiamo in File/Salva con nome e memorizziamo il file sull'hard disk, così da poterlo aggiungere alla nostra compilation. Infine avviamo Nero e scegliamo il formato CD Audio, trasciniamo le tracce sul CD e clicchiamo su Scrivi.

Estrarre traccia audio da DVD
Abbiamo ripreso un concerto e vogliamo salvare l'audio registrato in un file MP3? Ci interessa il parlato o la colonna sonora di un filmato?Ecco come estrapolare in un lampo ciò che desideriamo con FormatFactory.
Avviamo FormatFactory e clicchiamo su Audio nella colonna a sinistra. Selezioniamo la voce
Tutti verso MP3 e nella finestra che si apre clicchiamo su Aggiungi File. Andiamo nella cartella Video_TS del  DVD e in Tipo file selezioniamo la voce All Files. Scegliamo il video, clicchiamo su Apri e poi su Ok.
image 
Nella finestra principale troveremo il nome del file sono la voce Origine. Non resta che cliccare su Vai nella barra in alto per avviare la conversione. La durata dipende da quanto è lungo il filmato, ma di solito non richiede più di 5 minuti su un PC abbastanza recente.
image 
Al termine della conversione clicchiamo sul nome del file e premiamo il tasto F2 per visualizzare
dove sarà salvato. Facciamo clic su Salva con nome, diamo un nome al file e scegliamo in quale
cartella memorizzarlo, cosi da trovarlo facilmente e poterlo masterizzare su un CD.
image

Estrarre tracce audio da CD/DVD
Avviamo CDEx e, tenendo premuto il tasto Shift, inseriamo nel lettore il CD Audio da cui
vogliamo estrarre le tracce. Eviteremo così l'avvio dell'autoplay e l'installazione di eventuali rootkit per la tutela dei diritti d'autore contenuti nel CD. Automaticamente, all'interno di CDEx apparirà la lista dei brani contenuti all'interno del CD Audio, selezioniamoli cliccando sopra quelli che desideriamo convertire e premiamo sul secondo tasto dall'alto, che ci consentirà di trasformare le tracce in file MP3. CDEx converte in maniera predefinita a 128 Kbps; se vogliamo modificare queste impostazioni per migliorarne la qualità, premiamo F4. Nel menu Setting e nel tab Encoder
modifichiamo la voce Bitrate min su 196 Kbps e la voce Quality su High. Miglioreremo così il risultato finale ed avremo una qualità molto simile a quella dei CD Audio.

Se il masterizzatore non digerisce i nuovi DVD, oppure spesso ci lascia in panne,meglio fare una bella revisione.

Aggiornare Firmware
Ogni tanto può capitare che il nostro masterizzatore non riesca a scrivere sui supporti più recentì, oppure che non li riesca a masterizzare alla velocità massima segnalata sulla confezione .Niente paura, spesso c'è solo bisogno di un aggiornamento del firmware. Per farlo tutti i produttori mettono a disposizione tool "automatici" online. Andiamo sul sito del produttore del nostro drive, ad esempio, Samsung (il procedimento è simile per tutti i principali produttori), digitando nel nostro browser l'URL www.samsungodd.com e clicchiamo su English/Firmware. Poi facciamo clic
sull'area Firmware Download e dall'elenco che comparirà cliccando sull'iconcìna a forma di floppy disc scarichoamo il file di aggiornamento. Una volta terminato il download, facciamo doppio clic sull'eseguibile.Dopo esserci assicurati che non vi siano dischi nel lettore, procediamo con l'aggiornamento (ricordandoci che si tratta di un’operazione molto delicata e che un'eventuale malriuscita potrebbe rendere inutilizzabile l'unità ottica). Al termine, il PC verrà riavviato: se tutto sarà andato per il verso giusto, il nostro drive tornerà a funzionare meglio di prima!

DVD bloccato nel lettore
Un DVD si è incastrato nel nostro masterizzatore e non vuole saperne di uscire? ll modo più semplice per estrarlo senza danneggiare l'unìtà ottica è quella di utilizzare una “graffetta" da inserire nel foro che consente l'espulsione di emergenza del carrello. Spegniamo il PC e inseriamo un capo della graffetta nel foro del masterizzatore e premiamo con decisione (ma senza esagerare) vedremo che il carrello salterà fuori; apriamolo con delicatezza e rimuoviamo il DVD bloccato al suo interno. Adesso riaccendiamo il computer e lasciamo che il carrello torni dentro automaticamente.

Trovare nuovi firmware
Una fonte inesauribile di firmware per il nostro masterizzatore può essere trovata su siti Web www.cdrinfo.com e www.cdfreaks.com; entrambi questi siti hanno infatti un archivio ricchissimo di firmware (anche modificati) in cui è possibile trovare anche materiale per vecchi masterizzatori
CD e DVD quindi se vogliamo verificare rapidamente se il nostro drive sfrutta l'ultimo firmware
disponibile meglio fare un giretto su questi due archivi online dedicati al mondo della masterizzazione.

Modifiche pericolose
Sul sito http://ala42.cdfreaks.com/MCSE/ è possibile scaricare MediaCodeSpeedEdit Tool, un piccolo software che consente agli smanettoni di modificare la velocità di masterizzazione del proprio drive in maniera manuale. Naturalmente, l'utilizzo è consigliato solo agli esperti,
perché modificando i parametri a casaccio si potrebbe danneggiare il drive in modo irreparabile. Dunque, se scegliamo di utilizzarlo per accelerare le masterizzazioni massima attenzione!

Masterizzatore duraturo
Per mantenere in perfetta forma il nostro masterizzatore, anche il pìù banale dei gesti quotidiani
può essere fondamentale. Per cui quando chiudiamo il carrello evitiamo di spingerlo dentro con forza e utilizziamo sempre il pulsante di apertura/chiusura, altrimenti dopo un po rischieremo di danneggiare il delicato meccanismo che controlla i movimenti del carrello, affidato a piccoli ingranaggi in plastica.

Drive Sata su vecchio Pc
Se abbiamo acquistato un masterizzatore SerialATA, ma il nostro computer non supporta questo nuovo standard di comunicazione, niente paura! Per collegare il nuovo drive all'alimentatore basterà utilizzare un piccolo convertitore che è possibile acquistare a pochi euro assieme al cavo dati per il collegamento alla scheda madre. Se invece è la scheda madre a non supportare il SATA,
ci sarà bisogno di una scheda con apposito controller da inserire in uno slot PCI libero e a cui collegare poi il drive (e magari anche un disco rigido che sfrutti i vantaggì del SATA).
image

Non intervenire
Se il nostro masterizzatore non ci dà grossi problemi, meglio non intervenire con alcun tipo di supporto dedicato alla pulizia, in quanto spesso questi dischi creano più problemi che altro. Se
proprio vogliamo ripulire ìl drive utilizziamo una bomboletta ad aria compressa per far uscire un po'di polvere, facendo però attenzione a non puntare il getto sulla pick-up laser quindi puntiamo
sempre verso l'alto.

Masterizzare qualunque supporto
Ecco come Alcohol 12O% riesce a copiare qualsiasi tipo di supporto, senza bisogno di sotterfugi
o di impazzire con configurazioni avanzate. Si fa tutto in tre passi.
Avviamo Alcohol 120% e clicchiamo su Copia Disco nel menu a sinistra. Nella finestra che si aprirà dal menu Profilo (in basso) selezioniamo il tipo di disco di cui vogliamo creare una copia di backup ad esempio Video CD with bad sectors, e poi clicchiamo su Avanti.
image 
Selezioniamo in quale cartella, nel riquadro Posizione del file immagine, verrà salvata l'immagine del disco, che verrà poi masterizzata sul nuovo supporto. Scegliamo il nome del file immettendolo
nel campo Nome del file immagine e clicchiamo su Avanti.
image 
Non resta che mettere il segno di spunta sulle due voci:Abilita la protezione contro lo svuotamento... e Scrivi il disco con RMPS .Facciamo clic su lnizia e attendiamo che venga creata l'immagine, non resterà che inserire il nuovo disco da masterizzare quando richiesto dal programma.
image
















Nessun commento:

Posta un commento